sabato 22 gennaio 2011

FUSILLI FRESCHI CON SUGO DI SCORZETTE

                       
I fusilli sono uno dei  formati di pasta che più ADORO...me lì ha insegnati a fare Ninetta...una mia ex vicina di casa, nonchè una cara amica...la quale mi ha donato il suo ferro (ha circa 20 anni)...pensate un pò, nonostante nè avessi acquistati degli altri di diverse misure, uso sempre quello...per me è speciale...
Per quanto riguarda le scorzette...non ero a conoscenza di questa carne finchè non me ne ha parlato Daniela, sono  pezzi di carne di vitello, a volte anche molto grasse, considerate carni poco pregiate che venivano  usate principalmente nell'alimentazione dei poveri...oggi, queste scorzette (almeno quì a Salerno vengono chiamate così!) sono molto ricercate, in quanto il loro uso nella preparazione, principalmente, di sughi , dona un sapore particolarmente ricco e saporito...pensate che alcuni  macellai non la vendono ma bensì la regalano (effettivamente a me l'hanno regalata :D)...questo tipo di carne, durante la cottura, diventa talmente tenera e morbida che tende a sbricciolarsi...aihmè, non sempre riesco a trovarla, in quanto va decisamente a ruba... poi detto tra noi , le cuoche di quì nè sanno una più del diavolo e non rivelano la riuscita dei loro piatti neppure a pagarle a peso doro :(  ...io ho Daniela che mi fa da reportage :D confidandomi i piccoli trucchi della cucina del sud, nella quale onestamente ho ancora poca dimesticatezza, visto che tendo a cucinare come si usa fare al nord...

INGREDIENTI PER LA PASTA:
3OOg di farina 00
acqua tiepida quanto basta

INGREDIENTI PER IL SUGO:
 1 piatto di scorzette fresche q.b.
prezzemolo a piacere
1/2 bicchiere di vino rosso
pelata di pomodoro q.b.
sale
olio EVO

PROCEDIMENTO PER LA PASTA:
Con la farina formo un vulcano, al centro del quale unisco e mescolo lentamente tanta acqua fino ad ottenere un impasto morbido, elastico ma soprattutto asciutto...formo una palla, la copro, e lascio riposare per almeno mezz'ora...










PREPARAZIONE DEL SUGO:
Nel frattempo che l'impasto riposa, inizio a preparare il sugo... Prendo una pentola, io uso quelle in terracotta...ci metto un filo piccolissimo di olio, appena è ben caldo ci unisco le scorzette e faccio rosolare molto bene...










ci aggiungo del prezzemolo tritato ed un mezzo bicchiere di vino rosso bello corposo...e...









proseguo la cottura finchè il vino non è completamente evaporato, solo a questo punto ci aggiungo tanta pelata (precedentemente passata al passa verdure ) da ricoprire tutta la carne abbondantemente...Appena inizia a sobbolire gli metto un coperchio e lo farò cuocere a fuoco lento per circa 2 ore e mezza.....









verso metà cottura ci aggiungo il sale...ed ecco come si presenta quando è pronto...









Durante la cottura del sugo,  procedo alla preparazione dei fusilli...prendo un pò di impasto e con le mani formo un cordoncino molto lungo e non molto spesso e lo taglio in tanti piccoli cordoncini (vedete la foto)










nè prendo uno alla volta e con l'indice e medio , cerco di appuntirli alle due estremità...così facendo, secondo il mio parere personale, ottengo dei fusilli  più rifiniti e belli :D...
 
ora... con l'aiuto del ferro prendo un cordoncino alla volta, lo posiziono trasversalmente sulla spianatoia...ci appoggio sopra il ferro, e con delicatezza lo premo appena e lo faccio "rotolare" in avanti, la pasta si avvolgerà intorno al ferro e poi delicatamente con la mano, faccio scivolare via il fusillo ... se la pasta è  morbida, asciutta ed elastica, verrà via con facilità e senza problemi...noterete dalle foto che io non uso farina né per spolverizzare la spianatoia e tantomeno né  per l'impasto, questo è dovuto al fatto che la pasta è molto asciutta e malleabile...


ecco come si presenteranno i fusilli una volta finiti:


Fateli cuocere in abbondante acqua già salata (mettete dentro l'acqua un filo di olio, così la pasta non si incolla tra di loro) per qualche minuto, scolateli con delicatezza e conditeli con il sugo di scorzette o un altro sugo a vostro piacere. BUON APPETITO!










1 commento:

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.