giovedì 27 gennaio 2011

TIRAMISU' ALL'ARANCIO

Questo dolce è molto delicato...me lo fece assaggiare per la prima volta Monica e da quel momento lo faccio spesso...e vi assicuro che non ne avanza mai!...E' una ricetta del bimby e si trova intitolata "zuppa dolce all'arancio"...premetto che la ricetta chiede l'uso di succo di arance appena spremute...ma per ovvi motivi tecnici se vi venisse la voglia in piena estate dove le arance non si trovano che fare??? beh semplice ho trovato un ottimo sostituto e cioè ho usato del succo di arance al 100% di puro succo senza aggiunto di zucchero...ottimo credetemi! nella speranza di fare cosa gradita, ho aggiunto anche la conversione per poterla fare senza l'uso del bimby.

INGREDIENTI:

PER LA BAGNA.
 1 pacco di savoiardi
 400 ml di succo di arance appena spremute oppure succo comprato ma 100% naturale
 1 tuorlo d'uovo 
 20 g di burro
 200g di zucchero
 1 cucchiaino di fecola di patate NO MAIZENA

PER LA CREMA BIMBY: 
1/2 L di latte
40g di farina 00
2 uova intere
100g di zucchero
buccia di un arancio o polvere di arancio q.b.

GELATINA DI ARANCE (IDEA DI MONICA):
succo d'arancio q.b.
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di agar agar oppure 1 bustina di tortagel

PROCEDIMENTO:

Intanto prendete una pirofila idonea anche per frigo...e distribuitevi i savoiardi in 2 file l'una opposta all'altra...


Nel bimby versate lo zucchero, il burro, il tuorlo, la fecola ed infine il succo d'arancia...impostate a 7 min. ad 80° a velocità 4. 
Qual'ora non aveste il bimby:
mescolate insieme il tuorlo d'uovo con lo zucchero e la fecola, poi prendete un pentolino, ponetelo sul fuoco e versatevi il succo d'arancio e il burro, con una frusta iniziate a mescolare per bene per far sì che tutti gli ingredienti si sciolgono bene,  aggiungetevi il tuorlo con lo zucchero e la fecola, e fate prendere il bollore, calcolate circa 3 minuti di cottura senza smettere di mescolare, dovrete ottenere  una salsa densa e fluida contemporaneamente. se vedete che vi sembra troppo liquida prolungate la cottura  di un minuto massimo due, ricordatevi, non smettete mai di mescolare e  non fate addensare troppo, questa salsa deve appunto restare più fluida, perché fa da bagna ai savoiardi.(vedi foto)

 

 Versate la salsa ottenuta sopra i savoiardi affinché si bagnano per bene.....



A questo punto con il bimby preparate la crema...
Nel boccale versate la buccia dell'arancio con lo zucchero e fate andare per 20 secondi a velocità turbo (se avete la polvere d'arancio questo passaggio lo salterete)...aggiungeteci il latte, le due uova intere e la farina, impostate 7 minuti, velocità 4 ad 80°, versate la crema sopra i savoiardi...  

versione senza bimby:
con un normale  mixer, polverizzate la buccia d'arancio con lo zucchero, otterrete zucchero a velo colorato di arancione chiaro, mettete il latte in un pentolino, e portatelo a bollore, nel frattempo prendete le due uova sbattetele con lo zucchero polverizzato e la farina, quando il latte sarà ben caldo, versatelo sul composto di uova ecc e mescolate bene, riponete il tutto sul fuoco e fate cuocere finché non diventa una crema pasticcera, i tempi di cottura variano, appena vedete che si è ben addensata, spegnete e versatelo direttamente sui savoiardi fino a ricoprirli totalmente e lasciate raffreddare un poco il tutto... 



Ricoprite bene i savoiardi e lasciate raffreddare un pochino...nel frattempo preparate la gelatina di arancia come tocco finale...















In un pentolino versatevi il tortagel o agar agar con lo zucchero iniziate a mescolare...











aggiungetevi sempre mescolando del succo di arance e portate a bollore per almeno un minuto abbondante....lasciate raffreddare giusto 2 minuti e con l'aiuto di un cucchiaio versate delicatamente questa gelatina sopra la crema...ricoprite il tiramisù, lasciate intiepidire e poi ponete in frigo fino al momento di servire...di solito lo preparo con largo anticipo affinché i savoiardi assorbano bene la salsa d'arancia...ecco la fetta...DIVINAAAAAAAAAAAA

5 commenti:

  1. ti ricordi quando te la feci assaggiare che mi preoccupavo che non ti piacesse? e che ti spiegavo che è il dolce preferito di casa mia? bravissima come sempre...

    RispondiElimina
  2. ciao Claudia mi incuriosisce questo tiramisù, ma tu o Monica mi dovete convertire a ricetta nel metodo della nonna, ossia senza binby. :) Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosalba, ti ho fatto la conversione della ricetta, per qualsiasi cosa sai dove trovarmi! un bacio

      Elimina
  3. Monica come non me lo ricordo secondo te? fosti tu a farmi venire l'idea di usare il succo d'arancio e di convertirlo in gelatina, tu usasti il mirto...giusto?

    RispondiElimina
  4. sìììì... ora ricordooo!

    RispondiElimina