domenica 30 gennaio 2011

PANE SENZA IMPASTO CON LILI

                            

Questo pane è davvero buono...ma soprattutto fatto con il lievito liquido naturale ha una durata di una settimana e per durata intendo dire...morbido e buono...per prima cosa è necessario rinfrescare il lili...di solito secondo Nicodvb non occorre...ma io per una forma di serenità e di certezza nella crescita lo faccio..solitamente faccio 2 rinfreschi nell'arco della giornata e di solito mi regolo in base alla velocità di crescita, se vedo che è rapida allora procedo altrimenti procedo con un ulteriore rinfresco o meglio ancora con un super lili...

INGREDIENTI:

500g di farina 00
200g di farina 0
200g di manitoba
100g di avena o farina integrale ( oppure quello della LOCONTE AVENA E SEGALE)
25g di lili
700g di acqua
20g di sale
1 cucchiaio di malto (facoltativo)
10 g di miglioratore (facoltativo)

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa verso le 14.00 preparo il poolish che farò con 25g di lili +25g di farina + 25g di acqua e lascio triplicare...



Quando il lili è pronto procedo all'impasto senza impastare...prendo una capiente ciotola...ci pongo dentro 2 dita di acqua tiepida, il poolish...il malto ...e faccio sciogliere bene con l'aiuto di una forchetta...

a questo punto ci verso tutta la farina che ho precedentemente mescolato insieme, il miglioratore ed il sale....e la restante acqua...ecco che viene il bello non impasto ma lo miscelo semplicemente con una forchetta finchè la farina non abbia assorbito tutta l'acqua ....


faccio un piccolo segno e metto in forno a lievitare fino al giorno dopo....

La mattina seguente controllo la sua crescita di solito ci vogliono sulle 18 ore di lievitazione, ma capita spesso ...a me sempre...che l'impasto sia pronto decisamente prima...avete visto come è cresciuto in circa 13 ore??? quando vedrete l'impasto pieno di bolle e ben alveolato come da foto...vuol dire che è pronto per essere messo in forma..........



Prendo ora l'impasto e lo metto su un piano di lavoro di marmo o altro...e procedo alle piegatura ...in poche parole dovrete piegare verso il centro ciascun lato (vedi foto...)


Ripeto queste piegature per almeno altre 2 volte...(Scusate le foto sfocate ma le ha fatte mio figlio Giovanni di 7 anni :D)


A questo punto prendo il pane con le piegature rivolte in alto e lo metto a lievitare  per altre 2 ore circa in una pentola a bordi alti tipo il cuocipollo  o schlemmertopf...


Dopo circa un'ora e mezza  accendo il forno a 220°C ...funzione statica...appena questo è pronto ci metto dentro il pane per circa 15 minuti ...poi abbasso a 180°C per altri 30 minuti e comunque finchè non è bello dorato....
Ed ecco come si presenterà il pane all'interno dopo la cottura.... L'ho conservato avvolto in un panno da cucina e messo dentro quei sacchetti di tela...la conservazione di questo pane sia come morbidezza che come gusto  è di oltre 1 settimana... anzi dopo averlo cotto è ancora più buono se mangiato i giorni successivi...













1 commento:

  1. non poteva mancare il mitico pane senza impasto!!! bravissima, ti è venuto bello alto!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.