martedì 22 marzo 2011

CALZONI FARCITI DI VERDURE SENZA LIEVITO


Questa ricetta è nata all'improvviso domenica mattina...a Sabatino gli era venuto la voglia dei calzoni fritti e così non potendo usare il ldb (lievito di birra), ho improvvisato questa ricetta e con ottimi risultati...quindi eccomi quà a condividerla con voi...potete sostituire il ripieno con quello che più vi piace...noterete che negli ingredienti ho usato anche della farina di riso...questo perchè essendoci un ripieno umido o meglio oleoso, con l'aggiunta della farina di riso i calzoni restano più asciutti ma soprattutto avranno una croccantezza maggiore durante la cottura...

INGREDIENTI:
Per la pasta:
100g di farina 00
150g di farina di riso
acqua frizzante q.b.

Per il ripieno:
1 cespo di iceberg
olive nere q.b.
1 porro
sale q.b.
olio EVO q.b.


PROCEDIMENTO:
Prendete l'iceberg, lavatela e tagliatela grossolanamente...

  
nel frattempo prendete una padella e metteteci un pò di olio, appena è caldo aggiungeteci il porro tagliato a rondelle e fatelo rosolare piano piano...

 
 
aggiungeteci poi l'iceberg , le olive nere ed un pò di sale, fate cuocere bene finchè non si appasisce bene e si ottiene un composto ben amalgamato...


Prendete il ripieno e ponetelo su un tagliere di legno e con la mezzaluna tritatela ma non troppo piccolo e lasciate raffreddare...
Nel frattempo preparate l'impasto mescolando le due farine e acqua frizzante quel tanto da ottenere un impasto morbido e liscio, lasciatelo riposare un pò...

 
Prendete la pasta e con un mattarello sfogliatela ad uno spessore di pochi millimetri...e con l'aiuto di un coppapasta tagliate tandi dischi di dimensione uguale...

 
ponetevi al centro un pò di ripieno e chiudetelo a mezza luna e con l'aiuto di un piccolo timbrino (tipo quelli che si usano per il fondente o pasta di zucchero) pressate il timbrino lungo i bordi del calzone...

 
nella foto non si vede ma si crea una bella decorazione ai bordi della pasta e nello stesso tempo si sigilla bene...fateli friggere in olio abbondante finchè non diventano dorati...






























2 commenti:

  1. mmmmhhh... ora faccio la maleducata: me ne passi qualcuno?

    RispondiElimina