sabato 12 marzo 2011

GARGANELLI


Girovagando in rete per cercare i taglia ravioli della Spisni, sono proprio capitata nel suo sito :) e guardando un pò quà e un pò là ho notato un pettine particolare simile al riga gnocchi...beh l'amore per la cucina ha prevalso e così quando feci l'ordine per mia madre non potevo non prendermi questo accessorio così carino...appena arrivato il pacco non vidi l'ora di provarlo così il giorno seguente preparai i garganelli....Ho fatto come sempre una sfoglia priva di uova....ormai è un'abitudine hehehe....fatto fare il riposo e dopo di chè sono iniziate le mie lotte con questo pettine.....già già...ma alla fine inutile dirvi che l'ho spuntata io :)
Vi posso dare qualche consiglio....allora non tirate la sfoglia troppo sottile, perchè nell'arrotolare il garganello perde la sua forma...quindi se usate un'imperia fermatevi al terz'ultimo numero....tanto per capirci nomino come numero 6 lo spessore massimo e mi fermo al numero 3...fate dei quadrattini di 3cm per 3cm, potete farli anche più grandi ma questa misura per me è perfetta...infine, non fate troppa pressione durante l'arrotolamento del garganello, perchè si deforma, ma date una pressione decisa quando sarete sulla punta finale....Inutile ripetervi sempre le stesse cose, ma mi raccomando usate solo semole rimacinata meglio se è a grana spessa visto che mancano le uova...questo perchè tiene maggiormente la cottura e la pasta comunque prende un bel colorito gialloniolo, nessuno vi vieta di usare la farina 00, ma secondo la mia personale esperienza, l'uso di una farina eccessivamente debole e soprattutto senza l'aggiunta di uova renderà la pasta in cottura molto molla, quasi fosse scotta...

IMPASTO:
300g di farina di semola rimacinata dura (io uso quella di altamura)
acqua rigorosamente tiepida q.b.

PROCEDIMENTO.
Mescolate bene la farina con l'acqua e cercate di ottenere il solito panetto morbido e asciutto, fatelo riposare almeno una mezz'oretta...
Trascorso il tempo prendete un pò di impasto e con l'aiuto di nonna papera tirate una sfoglia non troppo sottile....



con l'aiuto di un righello lungo e con il taglia pizza....dividete la sfoglia in tanti quadratini.....io li ho fatti 3cm x 3cm....

  

prendete un quadrattino e ponetelo sopra il pettine in modo obbliquo, con una punta rivolta verso di voi e con l'aiuto del bastoncino incluso nel kit fate arrotolare la pasta sopra di esso e sigillando bene con una leggera pressione quando avrete finito....

 

Ecco quà come si presenterà il garganello finito...GRAZIOSO VERO??? :) è anche molto buono ;) se non avete il pettine potete tranquillamente usare il rigagnocco e come bastoncino usate il manico di un cucchiaio di legno ;)



3 commenti:

  1. Monica questo pettine l'ho preso su internet ;) dal sito della prova del cuoco :D...è sfizzioso lo sai.

    RispondiElimina
  2. hai proprio ragione... è sfiziosissimo!!!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.