domenica 20 febbraio 2011

PASTA SFOGLIA

        


Questa ricetta l'ho vista sul libro base del tm31...beh l'ho provata e da quel giorno la pasta sfoglia non la compro più... in quanto non ha nulla da invidiare a quella industriale ...anzi è molto friabile e croccante ma soprattutto a differenza di quella acquistata non si ammorbidisce subito...inutile dirvi che la vera pasta sfoglia si fa facendo intanto 6 pieghe o giri invece di 3 con un riposo nettamente superiore ai miei 15 minuti ma soprattutto si fa mettendo un panetto di burro al centro del pastello (o pasta)  e poi chiuso steso verso un solo senso dando sempre una forma rettangolare e poi via con i giri :D...onestamente parlando la sfogliatura non sempre mi riesce ...quindi queste scorciatoie per me che sono sempre di corsa mi aiutano parecchio...
Piccoli consigli o trucchi...maggiore saranno i giri o piegature e maggiore risulterà la sfogliatura...maggiore sarà la quantità di burro e maggiore risulterà croccante...

INGREDIENTI:
500g di farina
250 g di margarina priva di latte a cubetti e congelata (di solito si usa il burro)
1 pizzico di sale
40g di acqua rigorosamente congelata

PROCEDIMENTO PASTA SFOGLIA:
Nel congelatore tengo sempre come scorta mezzo kilo di margarina vegetale fatta a cubetti congelata che all'occorenza uso per la pasta sfoglia...
Mettete nel bimby la farina ed i cubetti di margarina congelati e fate andare a velocità 4-5 per circa 40 secondi o più....mentre il bimby è in funzione aggiungere gradualmente  l'acqua neccessaria (pochissima) finchè non si forma un impasto morbido ...

 

a questo punto si forma velocemente una palla e si procede alla prima piegatura o primo giro (nel  caso in cui il pastello si fosse scaldato troppo allora fatelo riposare un poco in frigorifero)... bisogna stendere la pasta (detto pastello) dal centro verso l'alto e poi verso il basso (no lateralmente)  cercando di ottenere una forma il più rettangolare possibile ed ad uno spessore di circa 1 cm.....a questo punto si prende un lembo di pasta e si ripiega verso il centro, si prende l'altro lembo e si ripiega anch'esso verso il centro affiancandolo all'altro....(dovranno combiaciare insieme)... poi si prende e si ripiega su se stessa a modo di portafoglio e si pone in frigorifero a riposare per almeno 15 minuti...questo è la prima piegatura...
Dovrete ripetere questo passaggio per almeno altre 2 volte rispettando un tempo di riposo in frigo sempre di almeno un minimo di 15 minuti...fatto l'ultima piegatura fatela riposare ancora un poco in frigo e dopo di chè sarà pronta per essere usata...



Stendete la sfoglia in tutte le direzioni...ad uno spessore di pochi mm e utilizzatela secondo le vostre esigenze...

La cottura varia a seconda di quello che vorrete cucinare in genere io faccio così:
-Per le torte salate la cottura è forno ventilato a circa 180°C...
-per la millefoglie...cottura forno ventilato a 210°C per almeno 10 minuti coperto da foglio di carta forno carta poi tolgo il foglio abbasso la cottura a 180°C per altri 15-20 minuti e comunque finchè non è dorato...
-per cotture in bianco tipo voul ou vent  etc..procedo come per la millefoglie.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.