domenica 3 maggio 2015

FARINA DI ZUCCA

Girovagando qua e là ho visto su un sito di cui non cito il nome della farina di zucca e guardando il costo (250 g quasi 6€) mi è passata la voglia di acquistarla, quindi ho lasciato perdere...
Un giorno andai a trovare la mia mitica amica, nonché sorella acquisita Monica, la quale mi fece una sorpresa, con immensa gioia mi ha regalato indovinate un pò cosaaa ihihihihi.... la zucca di cenerentola, dalla foto non si nota ma è gigantesca e supera di gran lungo i 15 kg di peso....io adoro la zucca e nel momento che la vidi non ho fatto altro che pensare alla farina ....tra una cosa e l'altra non riuscivo mai a farla, fino ad oggi...ciò che vi occorre è un buon essiccatore, beh il mio è alquanto antiquato e nonostante sia vecchiotto fa il suo lavoro più che egregiamente, d'altronde un buon essiccatore come si deve ha un costo minimo superiore alle 130 euro e sinceramente con la crisi che c'è mi sembra un sacrilegio spendere una cifra del genere...comunque torniamo alla farina, allora la prima cosa che ho fatto è stato pulire la zucca e tagliarla in fette più sottili possibili, riducendo in questo modo notevolmente il tempo di essiccazione...purtroppo i cestelli sono solo 5 la zucca era enorme, non potevo conservarla per troppo tempo in frigo, quindi per accelerare ho tagliato le fette un poco più spesse, in ogni caso ci sono voluti 2 gg per essiccarla tutta, più mezza giornata per macinare ecc. beh come noterete da una zucca così gigante come prodotto finale ho ricavato all'incirca più o meno sui 300 g di farina (non l'ho pesata)....ora comprendo il costo eccessivo.... non l'ho ancora provata, so che va usata in quantità piccole, nei dolci, nei salati, nelle creme, per la preparazione della besciamella, per fare la pasta fresca ecc...appena avrò modo di provarla vi posterò come sempre la ricetta...

INGREDIENTI:
- zucca quanta ne volete

PROCEDIMENTO:
 
Prendete l'essiccatore, e ponetevi sopra le fette di zucca tagliate, avendo l'accortezza di spostare di tanto in tanto di posizione i cestelli....
 
quando la zucca sarà essiccata, ponetela in un robot e tritatela grossolanamente...
 
riponetela sui cestelli coperti di carta forno per almeno un'oretta per far asciugare ancora un pò il composto...
 
decorso il tempo toccatela e se vedete che è bella secca con un macina caffè iniziate a macinare più finemente che potete....quando avrete terminato, riponete la farina sempre usando la carta forno ancora per circa 10 minuti sull'essiccatore, 
toglietela e lasciatela raffreddare bene prima di invasare, procedete solo quando sarà completamente fredda.
Ho notato, che nel maneggiarla, le mie mani erano diventate arancioni, secondo me ha un forte potere colorante, almeno al tatto...appena riuscirò ad usarla, vi saprò dire di più!
                                  
Ecco come si presenta 


























Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.